Quinta Parete

Noi tra di voi

Grande Asta Pubblica di Beneficenza 2016

Scarica la locandina

Scarica qui il materiale dell’Asta di Beneficenza 2016.

Di seguito il Comunicato Stampa

 

Torna, dall’8 al 13 dicembre la Grande Asta Pubblica di Beneficenza, ospitata nella Sala Buvette del Palazzo della Gran Guardia, in pieno centro storico a Verona. Organizzata dall’Associazione Culturale Quinta Parete, dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Verona, con la collaborazione di Tubaì Tappeti di Limena (PD) e di alcune gallerie e antiquari di Verona, l’Asta giunge quest’anno alla sua terza edizione con l’ambizione di diventare un appuntamento fisso. Nonostante l’enorme sforzo – quando l’abbiamo ideata tre anni fa la pensavamo come un evento unico e irripetibile – specifica l’organizzatore Federico Martinelli. Poi, a seguito di un sollecito abbiamo pensato di riproporla. È stato solo allora che abbiamo capito che l’impegno profuso in questo evento, che mobilita circa quaranta volontari per parecchi mesi, meritava una continuità. Il pubblico ci ha dato tanto, sia in termini emozionali che di partecipazione e poter donare 8400 euro è stato il coronamento di un progetto che intende, ogni anno, crescere e migliorarsi. L’asta, come per le edizioni precedenti, presenterà opere d’arte di vario genere (quadri, tappeti, argenti, Sheffield, mobili, ceramiche di Faenza, vetri di Murano). Un  allestimento di stampo museale con opere di grande interesse, alcune delle quali di valenza nazionale e internazionale, farà da contorno all’intento benefico delle giornate e delle serate. L’evento,  Infatti, prevede sia l’aspetto espositivo, dove i presenti si troveranno in un vero e proprio museo di multi arte, sia l’asta. Ci saranno anche alcuni artisti veronesi contemporanei – prosegue Martinelli. Quinta Parete organizza molti eventi sul terriorio e tanti artisti si sono dimostrati interessati a questo progetto   culturale, desiderosi di donare qualcosa per due importanti Onlus del veronese. Parte del ricavato sarà infatti a favore di due Onlus che, a più riprese, durante le giornate di esposizione e asta interverranno spiegando al pubblico le loro finalità. Il presidio fisso delle Onlus, durante tutte le giornate di apertura favorirà l’incontro fra tutti  coloro che si recheranno in Gran Guardia sia per acquistare le opere, sia per semplice curiosità. Per l’edizione 2016  sono previsti anche concerti, dibattiti e  momenti di incontro.

L’edizione del 2014 permise di donare alla Uildm- Verona Onlus 4.800 euro, la successiva edizione del 2015 a favore della medesima e della “Pietro Casagrande Onlus” un contributo di 8.400 euro. Quest’anno le finalità sono ambiziose: la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), sempre sul territorio per il trasporto e l’assistenza dei loro utenti mira all’acquisto di un nuovo pulmino (il parco macchine ha pulmini con 200.000 km alle spalle e il trasporto giornaliero è necessario per ogni assistito) e alla realizzazione di un ambulatorio di cardiologia presso la sua sede a Chievo. La “Pietro Casagrande Onlus” è impegnata nella raccolta fondi per finanziare il servizio di Psicologia per i malati oncologici presso l’Ospedale di Borgo Roma. La  partecipazione all’asta  e a tutti gli eventi collaterali sarà libera e gratuita, proprio per mantenere in essere sia la finalità benefica sia quella artistico – culturale.

GIOVEDÌ 8 dicembre – dalle 16 alle 20 visione lotti – VENERDÌ 9 dicembre – dalle 10 alle 17 visione lotti – dalle 17 alle 22 Grande Asta Pubblica – SABATO 10 dicembre – dalle 10 alle 15 visione lotti – dalle 15 alle 22 Grande Asta Pubblica – DOMENICA 11 dicembre – dalle 10 alle 15 visione lotti – dalle 17 alle 22 Grande Asta Pubblica – LUNEDÌ 12 dicembre – dalle 10 alle 15 visione lotti – dalle 15 alle 17:30 Grande Asta Pubblica – dalle 18 alle 19 CONCERTO NATALIZIO – dalle 19:30 alle 22 Grande Asta Pubblica – MARTEDÌ 13 dicembre – dalle 10 alle 19 FUORI TUTTO !!!

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Prossimi Appuntamenti

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali