Quinta Parete

Noi tra di voi

Paesaggi montani nella grande asta di beneficenza

I fondi raccolti saranno destinati per malati oncologici e pulmino

L’Arena, sabato 10 dicembre 2016 PROVINCIA, pagina 37

Sono numerosi i pittori della Lessinia che, in occasione della terza edizione della Grande asta pubblica di beneficenza, hanno donato le loro opere al fine di raccogliere fondi per le onlus Pietro Casagrande e Uildm Verona. Organizzata dall’associazione culturale Quinta parete di Verona, Tubaì Tappeti di Limena e assessorato ai servizi sociali del Comune di Verona, l’evento intende dare un aiuto alle finalità delle due onlus: la Pietro Casagrande, impegnata nel finanziamento del servizio di psicologia per i malati oncologici cui capofila è l’Ospedale di Borgo Roma e la «Uildm Verona», per l’acquisto di un nuovo pulmino per il trasporto scolastico e ospedaliero dei propri assistiti. «Nel corso dei due anni precedenti, l’affluenza è aumentata», sottolinea Federico Martinelli, organizzatore dell’evento, «e le onlus hanno visto crescere le donazioni a loro favore anche grazie alla visibilità che un palazzo come la Gran Guardia può dare». Fino a martedì dalle 10 alle 23, in sala Buvette, si possono vedere opere di diverso genere: quadri antichi e moderni, tappeti, argenti e mobili, sheffield, ceramiche, vetri di Murano, bijou, mobili preziosi. Accanto a questi ci sono anche numerosi quadri di artisti della Lessinia e dell’intera provincia da dare così un’impronta anche veronese all’iniziativa. «I paesaggi, i colori e il fascino degli artisti del nostro territorio sono tra i protagonisti di questo grande evento», prosegue Martinelli. Tra le artiste in esposizione Maria Giovanna Girardi e Annamaria Grisi che hanno coinvolto un nutrito gruppo di altri artisti, che hanno regalato la loro arte a fini sociali. Ci sono opere di Cristina Annichini, Maria Grazia Bonomi, Maria Giovanna Pozzerle, Graziella Zandonà, Orietta Noventa, Teresa Dal Dosso e Marcellino Dal Dosso. Sono a fianco di opere internazionali di Guidi, Archetti, De Pasco, Berlingeri, Rabarama e al Novecento veronese di Zoppi, Albertini, Consolaro, Marotto, Levi, Lebrecht e Chiecchi.«Con una sorpresa», conclude Martinelli, «otto opere di Vittorio Carradore, tutte pubblicate sul grande catalogo della mostra antologica «Poetiche geometrie in terra veronese», visitata, in poco più di due settimane da oltre cinquemila persone in questo stesso palazzo». Per il calendario completo www.grandeastapubblica.it. V.Z.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Rassegna Stampa:

Scarica il PDF


Prossimi Appuntamenti

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali