Quinta Parete

Noi tra di voi

Grande Asta Pubblica di Beneficenza

La “Grande Asta Pubblica di Beneficenza”, evento artistico con finalità benefiche che si terrà nei giorni 8-13 dicembre 2016 presso Sala Buvette del Palazzo della Gran Guardia a Verona, è quest’anno alla terza edizione.

Come per le precedenti, presenterà opere d’arte di vario genere (quadri antichi e moderni, tappeti, argenti e Sheffield, mobili, ceramiche di Faenza, vetri di Murano…). Un allestimento di stampo museale, con opere di grande interesse, alcune delle quali di valenza nazionale e internazionale, farà da contorno all’intento benefico delle giornate. L’evento prevede sia l’aspetto espositivo, dove i presenti si troveranno in un vero e proprio museo di multi arte, sia l’asta.

Parte del ricavato sarà devoluto a favore di due Onlus del territorio che, a più riprese, durante le giornate di esposizione e asta interverranno spiegando al pubblico le loro finalità. Il presidio fisso delle Onlus, durante tutte le giornate di apertura, favorirà l’incontro fra tutti coloro che si recheranno in Gran Guardia sia per l’asta, sia per semplice curiosità.  L’edizione del 2014 permise di donare alla “UILDM – Verona Onlus” 4.800 euro, la successiva del 2015 a favore della medesima e della “Pietro Casagrande Onlus” un contributo di 8.400 euro. L’intento di quest’anno è veder crescere il già lusinghiero traguardo dello scorso anno.

L’edizione 2016 sarà inoltre arricchita da momenti di incontro e da un “Concerto di Natale”, il 12 dicembre alle ore 18.00 con la presenza di giovani musicisti veronesi del Conservatorio. Inoltre ad arricchire gli spazi sarà la Confraternita dei Bigoi al Torcio che realizzerà la famosa pasta artigianale.  La partecipazione all’asta e a tutti gli eventi collaterali è libera e gratuita.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Prossimi Appuntamenti

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali