Quinta Parete

Noi tra di voi

Cinema, musica, danza, teatro… in vigna!

Quinta Parete, grazie alla collaborazione e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Negrar torna con una rassegna multi artistica per coniugare l’arte del Cinema con quella della Musica, della Danza e del Teatro. E lo fa in alcune tra le più apprezzate realtà vitivinicole del territorio. Quattro appuntamenti nelle cantine e l’inaugurazione a Villa Albertini di Arbizzano, porteranno sorrisi e spensieratezza nell’affascinante territorio della Valpolicella. Direzione artistica di Federico Martinelli.

 

3 GIUGNO 2018
Cantina La Quena – Via Quena 4, Negrar
INCANTI D’ESTATE, con ErsiliaDanza e artisti riuniti

Uno spettacolo itinerante che si adatta alle bellezze e peculiarità del
luogo in cui è ospitato. Danza, musica, teatro si fondono, con
leggerezza e spensieratezza per un omaggio al mondo dell’arte. Un
gruppo di artisti professionisti, coordinati da ErsiliaDanza porteranno
il pubblico in un clima fascinoso grazie alla meravigliosa vista sui
vigneti della Valpolicella.

 

7 GIUGNO 2018
Corte Martini – Via Martini 3, Torbe di Negrar
ACOUSTIC DUO IN CONCERTO

Un progetto avviato nel 1993 da due musicisti veronesi, Stefano
Bersan e Antonio Canteri, che avevano già alle spalle esperienze nazionali
e internazionali, legate al blues e al rhythm’n’blues. Con l’obiettivo di
approfondire la ricerca nel campo della musica popolare di matrice
americana in chiave acustica (in particolare folk, blues e country), Bersan
(chitarra, dobro, bouzouki, percussioni e voce) e Canteri (armonica, chitarra,
percussioni, scacciapensieri, voce) hanno elaborato un percorso artistico
che si è distinto e fatto apprezzare in questi anni per l’originalità degli
arrangiamenti e la gradevolezza dell’interpretazione, oltre che per la scelta
del repertorio, basato sia su mirate riletture dal passato che su composizioni personali.

 

17 GIUGNO 2018
IL CLAN DELLE VEDOVE, Tarvisium Teatro (TV)
Commedia brillante di Ginette Beauvais Garcin
Regia di Michela Cursi e Aliona Chirita

Una divertente commedia che affronta con toni ironici e arguti il delicato
tema della condizione vedovile, divisa fra rimpianti e disincanti …. e una
scioccante rivelazione scatenerà tutta una sequenza di gustose e garbate
gag sino al coup de théâtre finale, in cui le quattro amiche si renderanno
conto che “la vita continua” per chi sa essere giovane dentro.

 

21 GIUGNO 2018
Franchini Agricola – Via Rita Rosani 18, Negrar
MUSICA ITALIANA E DA CINEMA, con PoliedricArt

Una serata imperdibile che vi farà viaggiare nel tempo attraverso
le melodie delle più famose colonne sonore del cinema mondiale.
PoliedricArt vi accompagnerà nel ricordo di film, musical, cantarelli,
in perfetto stile italiano e tanto altro. Ci sarà musica per tutti i gusti.

 

 

 

Allegati:

Il programma di Sala


Prossimi Appuntamenti

09

Ago

2019

    L’uomo che piantava gli alberi

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Teatro Impiria

Uno spettacolo che parla alle corde dell’anima. L’amore per la natura e per un futuro migliore attraverso parole che donano sentimenti di pace e serenità.FacebookTwitteremail

10

Ago

2019

    Dove vai tutta nuda?

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: I tre pantaloni

Uno spettacolo avvincente, tratto da Feydeau. Il ritmo, gli incastri e i canoni del vaudeville per una commedia tutta da ridere. Un tuffo spensierato nei malintesi, negli equivoci e negli incastri di una trama fitta di colpi di scena.FacebookTwitteremail

18

Ago

2019

    Un curioso accidente

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: La Bottega Teatro

Un capolavoro di Carlo Goldoni. Un tuffo aggraziato in una commedia dal sapore universale, uno spaccato sulla società del 1600 che … più di tanto non è cambiata rispetto a oggi.FacebookTwitteremail

23

Ago

2019

    L’osto de Verona

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Guido Ruzzenenti

Verona, negli anni delle cosiddette Pasque Veronesi. La Serenissima e l’invasione napoleonica. Tutto raccontato dalla penna di un oste del 1700 che scrisse gli accadimenti di quegli anni in un prezioso documento storico.FacebookTwitteremail

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali