Quinta Parete

Noi tra di voi

Ecco “Impronte”, mostra fotografica promossa dall’associazione Quinta Parete

Ecco “Impronte”, mostra fotografica promossa dall’associazione Quinta Parete
Presso Saba Birolli Dal 01/11/2013 Al 07/11/2013

L’Associazione Culturale Quinta Parete, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport e Tempo Libero del Comune di Verona, VeronaOltre, Verona è – cultura e società, Carsmit e Villa Spinosa, presenta la mostra fotografica Impronte: scatti, appunti e suoni di viaggio, che si terrà dall’1 al 7 novembre 2013, presso Sala Birolli in Via Macello 17 a Verona.
I cinque sensi, i quattro punti cardinali, le tre dimensioni, le due direzioni e la vita sono i temi sviluppati nei percorsi fotografici proposti da cinque giovani fotografi: Jacopo Giacopuzzi, Marco Tomasso, Stefano Campostrini, Andrea Mischi e Matteo Montaperto.
Il viaggio, non solo fotografico, si sviluppa nel corso della settimana attraverso numerosi altri appuntamenti che prevedono presentazioni di libri, momenti musicali, esibizioni di danza, poesie, documentari e approfondimenti.
La mostra inaugurerà venerdì 1 novembre alle ore 18.00 e rimarrà aperta al pubblico tutti i giorni fino al 7 novembre con orario 10.00-12.30 – 15.00-22.00, ingresso libero. Dopo le serate di apertura di venerdì 1 e sabato 2 novembre la mostra proseguirà con i seguenti appuntamenti:
Mostra di fotografia a cura di Federico Martinelli
Direzione Artistica: Federico Martinelli, Stefano Campostrini, Francesco Fontana

Programma:

Dom. 3 novembre:
16.00 La cura dell’essenziale, presentazione del libro di poesie di Davide Tamellini
17.30 Kunatu , web-series srilankese di Suranga Katugampala
20.30 Il viaggio sciamanico, a cura di Marco Caliari

Lun. 4 novembre
18.00 La giacca mimetica : Armando Bonato e i suoi viaggi
20.30 India: il viaggio dentro di sé, a cura di Nuova Acropoli
Mar. 5 novembre:
16.00 Il linguaggio della fotografia, a cura di Sirio e Silvano Tommasoli
18.00 Anna Bellini, una vita tra teatro, scrittura e pittura
20.30 Incontro con i fotografi

Mer. 6 novembre:
18.00 Il Marco Polo di Verona , i viaggi di Giovanni Sirotto
19.30 Note di perla, documentario di Matteo Montaperto
20.30 Concerto di campane di cristallo, a cura di Carlo Prandi

Gio. 7 novembre:
16.00 Quattro ruote e tacco 12 , incontro con Valentina Bazzani
18.00 Gilberto Antonioli – “Viaggio nella mia poetica”
(in contemporanea saranno esposte le opere di Maria Teresa Cazzadori)


Prossimi Appuntamenti

09

Ago

2019

    L’uomo che piantava gli alberi

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Teatro Impiria

Uno spettacolo che parla alle corde dell’anima. L’amore per la natura e per un futuro migliore attraverso parole che donano sentimenti di pace e serenità.FacebookTwitteremail

10

Ago

2019

    Dove vai tutta nuda?

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: I tre pantaloni

Uno spettacolo avvincente, tratto da Feydeau. Il ritmo, gli incastri e i canoni del vaudeville per una commedia tutta da ridere. Un tuffo spensierato nei malintesi, negli equivoci e negli incastri di una trama fitta di colpi di scena.FacebookTwitteremail

18

Ago

2019

    Un curioso accidente

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: La Bottega Teatro

Un capolavoro di Carlo Goldoni. Un tuffo aggraziato in una commedia dal sapore universale, uno spaccato sulla società del 1600 che … più di tanto non è cambiata rispetto a oggi.FacebookTwitteremail

23

Ago

2019

    L’osto de Verona

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Guido Ruzzenenti

Verona, negli anni delle cosiddette Pasque Veronesi. La Serenissima e l’invasione napoleonica. Tutto raccontato dalla penna di un oste del 1700 che scrisse gli accadimenti di quegli anni in un prezioso documento storico.FacebookTwitteremail

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali