Quinta Parete

Noi tra di voi

Il cinema debutta a Villa Spinosa «Obiettivo? Coinvolgere il pubblico»

Il cinema debutta a Villa Spinosa «Obiettivo? Coinvolgere il pubblico»

NEGRAR. Da oggi a fine agosto, all’interno dell’azienda agricola, tre film e tre spettacoli teatrali
Seguiranno serate di musica e teatro Martinelli: «Prezzi ridotti nonostante la crisi»

Da oggi al 12 agosto tre film su vino, vita in campagna e paesaggio. A seguire, tra il 18 e il 24 agosto, tre spettacoli teatrali e musicali, tutti con inizio alle 21.15. Il cartellone «Cinema, musica, teatro? in Villa», che debutta quest’anno a Villa Spinosa, località Jago Dall’Ora, col patrocinio di Regione e Provincia, è ideato da Quinta Parete su idea del presidente e direttore artistico Federico Martinelli, in collaborazione con l’associazione culturale Francesca Finato Spinosa che da anni, nell’azienda agricola negrarese, propone incontri e spettacoli per sposare mondo del vino e cultura. Spiega Martinelli: «Il cinema sarà la novità, ma, per coinvolgere un più ampio pubblico, ho scelto altri eventi di spessore, con proposte alternative e inedite». Si parte con la rassegna cinematografica. Nella corte della Villa vengono proiettati, con ingresso libero, stasera «Sideways», martedì 6 «Un’ottima annata» e lunedì 12 agosto «Sotto il sole della Toscana». Il padrone di casa, Enrico Cascella Spinosa, ha accolto con entusiasmo l’idea di aprire le porte dell’azienda agricola ai film. Innamorato del cinema all’aperto fin dagli anni Novanta, ora è lieto di portarlo tra corte, giardino e villa. Inoltre, per lui il cinema a Negrar è un tuffo nel passato: «Quando ero bambino guardavo i ragazzi più grandi che andavano al cinema e la consideravo una cosa speciale», continua. A ingresso gratuito anche il teatro, all’insegna della spensieratezza: il gruppo Gtv-Niù porta in scena il 24 agosto «Le morbinose» di Goldoni e il 28 «Finché morte non ci separi» da Courteline e Simon. A pagamento, invece, le operette liriche «La serva padrona» e «La zingaretta», con due cantanti e un quintetto musicale, il 18 agosto, col gruppo Dimostrazioni Armoniche di Andrea de Manincor. Infine, si paga l’ingresso anche per il concerto acustico di Rudy Rotta. A Negrar si esibisce accompagnato da due chitarre acustiche, un violino e un contrabbasso, interpretando brani del suo repertorio e successi di Rolling Stones, Beatles, Bob Dylan e altri. I prezzi, promette Martinelli, saranno comunque contenuti: 8 per le operette, 10 euro per il concerto. «In un momento di forte crisi», dice, «ho molto voluto questa rassegna perché la cultura non deve essere messa in secondo piano. Ringrazio imprenditori generosi e lungimiranti che credono nell’arte». Ulteriori info, prevendite o prenotazioni: tel. 349 6171250. C.M.

da L’Arena di Verona

Allegati:

Scarica il PDF dell'articolo


Prossimi Appuntamenti

18

Ott

2020

    Metaforicamente. Mostra di tarsie lignee di Francesco Lazzar

  • Luogo: Abano Terme
  • Curatore: Federico Martinelli

Dal 18 ottobre al 1 novembre, mostra di tarsie lignee artistiche del M°Francesco Lazzar. Ingresso libero.FacebookTwitteremail

24

Ott

2020

    6^ Rassegna Nazionale dei Maestri Intarsiatori Lignei

  • Luogo: Verona, Sala Birolli
  • Curatore: Federico Martinelli

Sedici intarsiatori prendono parta alla 6 edizione della Rassegna Nazionale per un percorso sulla tarsia contemporanea tra le ispirazioni classico – rinascimentali e gli slanci moderni delle avanguardie. Ingresso libero.FacebookTwitteremail

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali