Quinta Parete

Noi tra di voi

Le geometrie di Floreani alla Gran Guardia

 Domenica si apre la mostra monografica del pittore, scultore, praticante di arti marziali e teatrante neo futurista

«La città ideale»: esposizione di 120 opere tra pitture e sculture ricche di segni concentrici

 

L’Arena, giovedì 20 novembre 2014 CULTURA, pagina 52
Al palazzo della Gran Guardia si aprirà domenica nel piano nobile la mostra di Roberto Floreani (Venezia, 1956) «La città ideale»; l’esposizione continuerà fino al 31 gennaio 2015, tutti i giorni dalle 10,30 alle 20. Ingresso libero. Floreani, poliedrico artista che ha inscenato una «serata futurista» il 4 novembre scorso al Teatro Ristori, ha organizzato 60 personali in Italia e all’estero, di cui 16 in spazi pubblici e museali come il Padiglione Italia della Biennale di Venezia nel 2009, la Quadriennale di Roma nel 2005 e Palazzo Te nel 2013. La Gran Guardia accoglierà un progetto appositamente realizzato da Floreani, caratterizzato da una grande installazione composta da una sessantina di tele e una decina di sculture, messe a semicerchio nel salone centrale. Completerà la mostra, nelle altre quattro sale, un’ampia antologica con una trentina di opere. Nel complesso, è la più grande esposizione personale realizzata da Floreani fino ad oggi. Il tema delle opere è il Concentrico, «sigla» espressiva dell’artista, abbinato a una nuova ricerca geometrica e cromatica (blu Klein), suggestionata dall’Oriente delle arti marziali, praticate da Floreani da quasi cinquant’anni. Il progetto «La città ideale» prende lo spunto dalla celeberrima opera rinascimentale conservata nel museo di Urbino, considerata l’immagine dell’utopia e della perfezione. Completerà il progetto la pubblicazione di una monografia, arricchita da un’estesa sezione antologica e da due ampie interviste di Luca Beatrice e Angelo Crespi. La mostra è patrocinata dalla Regione Veneto, dal Comune e dalla Provincia di Verona, Amia, Amt e Acque Veronesi e realizzata in collaborazione con le associazioni La Centrale e Quinta Parete.

Prossimi Appuntamenti

18

Ott

2020

    Metaforicamente. Mostra di tarsie lignee di Francesco Lazzar

  • Luogo: Abano Terme
  • Curatore: Federico Martinelli

Dal 18 ottobre al 1 novembre, mostra di tarsie lignee artistiche del M°Francesco Lazzar. Ingresso libero.FacebookTwitteremail

24

Ott

2020

    6^ Rassegna Nazionale dei Maestri Intarsiatori Lignei

  • Luogo: Verona, Sala Birolli
  • Curatore: Federico Martinelli

Sedici intarsiatori prendono parta alla 6 edizione della Rassegna Nazionale per un percorso sulla tarsia contemporanea tra le ispirazioni classico – rinascimentali e gli slanci moderni delle avanguardie. Ingresso libero.FacebookTwitteremail

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali