Quinta Parete

Noi tra di voi

Quinta Parete alla Taverna Marconi

Alla Taverna Marconi (Verona), una serie di attività culturali e artistiche di vario genere, che propongono una scelta diversificata sia per tipologia che per orario, animano il caratteristico spazio di volti e archi in mattone. Tutti gli eventi si svolgono nell’orario tardo pomeridiano o serale e includono, oltre al cabaret, anche presentazioni di libri, reading, letture di poesie, proiezioni di cortometraggi indipendenti, piccoli interventi teatrali e musica dal vivo.
Dal 13 marzo, per quattro venerdì di seguito e una ripresa dopo la pausa per le festività pasquali con lo spettacolo evento di Dado Tedeschi, si sviluppa la rassegna di cabaret che ospita artisti già noti anche per le loro apparizioni televisive. Ad aprire la serie di spettacoli, un debutto nonché un vero evento speciale: cinque artisti conosciuti a livello nazionale si riuniscono per l’occasione sotto il nome di “La Corte dei Miracoli” ovvero: Diego e Paolo, Anna Marcato, Roberto Serafini e Ruvo.                                          
L’idea e la collaborazione per questo ricco calendario è nata dall’esperienza di Riso all’Improvviso, la sit-com che li ha visti protagonisti di improvvisazioni teatrali, vera rivelazione della stagione teatrale veronese 2009. Per l’occasione il loro spettacolo è trasgressivo, irriverente, sfacciato e politicamente scorretto: non-sense, gags e personaggi stralunati popoleranno la prima serata intervallata dalle frecciate di Roberto Serafini, dalla verve di Anna Marcato e dalle vignette disegnate dal vivo da Ruvo… il tutto coordinato da Diego e Paolo. Non mancheranno le incursioni del Minimo, gruppo rivelazione dello Zeliglab di Padova.

Taverna Marconi – Osteria Vino
Cabaret, Musica, Libri, Cinema
dal 13 marzo al 17 aprile 2009
Direzione Artistica: Associazione Culturale Quinta Parete

Allegati:

Il programma di sala completo


Prossimi Appuntamenti

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali