Quinta Parete

Noi tra di voi

Teatro al Parco 2017

 

Giunge alla seconda edizione la rassegna “Teatro al Parco”. Nell’ampio spazio dell’Oratorio di Parona – Villa Monastero, tra campi da calcio, rugby e imponenti alberi, andranno in scena cinque spettacoli teatrali all’insegna del divertimento e della spensieratezza.

Tre produzioni amatoriali e una di professionisti (che replica per due date) permetteranno al pubblico di passare qualche ora in allegria e leggerezza.

La rassegna ideata dall’Associazione culturale Quinta Parete, per la direzione artistica di Federico Martinelli è sostenuta e patrocinata dalla II Circoscrizione che, con la Commissione Cultura (allora presieduta dall’Arch. Gianluca Soldo), ha voluto valorizzare sia la bellezza del luogo sia la vocazione aggregativa e teatrale dello stesso.

È il curatore Martinelli a sottolineare “il desiderio di riproporre ai cittadini una serie di spettacoli che permettano di alleggerirsi, per qualche ora, dal ritmo e dalla frenesia di oggi”.

E il Parco di Parona, come sottolinea Martinelli, è il luogo adatto “per ospitare famiglie e aggregare la cittadinanza”. Lo spazio, infatti, è adibito anche a un’ampia area dove, chi lo vorrà potrà trovare ristoro e spazio per dialogare con serenità, immersi in un oceano verde di prati e boschetti.

Il programma ospita la maggior parte delle compagnie che lo scorso anno presero parte alla prima edizione della rassegna e, dato il successo, ripropone per due date la commedia “Delitti di letto”.

Invariato anche il desiderio di portare a teatro i più giovani: il biglietto di ingresso è gratuito fino ai tredici anni mentre sconti e agevolazioni li avranno i clienti di Sporting Club Arbizzano, Iper Ottica, Jack Botique, La Tigella ed Estetica Anna.

La rassegna fa parte di un più ampio progetto di Quinta Parete che, in condivisione con la Circoscrizione II e il Comune di Negrar, intende creare una filiera culturale tra Avesa, Parona e Arbizzano.

 

PARONA – luglio • agosto 2017 – ore 21.15

Parco di Villa Monastero

presso spazio oratorio, via Monastero 2/B

 

349.6171250

www.quintaparete.it

info e prenotazioni

preferibilmente

via sms o WhatsApp

 

biglietto intero: 8 €

ridotto, dai 13 ai 20 anni: 6 €

gratuito fino ai 12 anni

seguici su Facebook

“Teatro al Parco” e “Quinta Parete”

 

Locandina Evento:

Locandina

Rassegna Stampa:

Gli spettacoli della rassegna


Prossimi Appuntamenti

09

Ago

2019

    L’uomo che piantava gli alberi

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Teatro Impiria

Uno spettacolo che parla alle corde dell’anima. L’amore per la natura e per un futuro migliore attraverso parole che donano sentimenti di pace e serenità.FacebookTwitteremail

10

Ago

2019

    Dove vai tutta nuda?

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: I tre pantaloni

Uno spettacolo avvincente, tratto da Feydeau. Il ritmo, gli incastri e i canoni del vaudeville per una commedia tutta da ridere. Un tuffo spensierato nei malintesi, negli equivoci e negli incastri di una trama fitta di colpi di scena.FacebookTwitteremail

18

Ago

2019

    Un curioso accidente

  • Luogo: Arbizzano, Negrar - Villa Albertini
  • Curatore: La Bottega Teatro

Un capolavoro di Carlo Goldoni. Un tuffo aggraziato in una commedia dal sapore universale, uno spaccato sulla società del 1600 che … più di tanto non è cambiata rispetto a oggi.FacebookTwitteremail

23

Ago

2019

    L’osto de Verona

  • Luogo: Avesa, Verona - Villa Scopoli
  • Curatore: Guido Ruzzenenti

Verona, negli anni delle cosiddette Pasque Veronesi. La Serenissima e l’invasione napoleonica. Tutto raccontato dalla penna di un oste del 1700 che scrisse gli accadimenti di quegli anni in un prezioso documento storico.FacebookTwitteremail

Noi tra di Voi!

Abbiamo abbattuto la “nostra” quarta parete: non vogliamo nessun tipo di barriera impenetrabile tra il pubblico e il proscenio sul quale ci muoviamo. Così, a definire il confine culturale tra noi e il mondo del teatro – di tutto il teatro, ma anche del più ampio settore della cultura – immaginiamo solo una quinta parete. La parete che non c’è! Quella parete che limita la nascita di nuovi progetti, di nuove idee, di nuovi slanci…quella parete che limita la comunicazione e la diffusione degli eventi nel tessuto della città. Proprio come in un teatro antico, aperto a tutti e da ogni lato, un teatro con un palcoscenico circolare dove gli spettatori possano essere ancora più vicine agli attori, agli autori… agli artisti . E noi tra di loro, a promuovere e organizzare eventi che arricchiscano lo spazio culturale della città, a creare opportunità per artisti e nuovi talenti per esibirsi, per far valere la loro arte. E noi tra di Voi con un gruppo di esperti e appassionati ma anche di giovani intraprendenti, perché l’arte e la cultura possano far parte della vita di tutti i giorni.


Hanno patrocinato i nostri eventi...



Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio
Patrocinio

...e diverse Circoscrizioni territoriali